Back to Top

A.A.A. cercasi 15 ragazzi con sindrome di Williams tra i 18 e i 35 anni per avviare il Bando Regione Lazio POR FSE Lazio 2014-2020

L'AISW del Lazio è tra i beneficiari dei progetti ammessi a finanziamento in risposta all'Avviso Pubblico pluriennale per la presentazione di progetti di presa in carico, orientamento e accompagnamento a percorsi di inclusione sociale attiva–Asse II- Inclusione sociale e lotta alla povertà POR FSE Lazio 2014-2020 As...se prioritario 2 - Inclusione Sociale e lotta alla povertà.

SOSTEGNO PSICOLOGICO E AIUTI CONCRETI PER LE FAMIGLIE WILLIAMS COLPITE DAL TERREMOTO

L’AISW del Lazio offre aiuto concreto ed immediato per le famiglie Williams colpite gravemente dal terremoto.
La nostra psicologa-psicoterapeuta Rosa Demarinis è disponibile per un supporto psicologico di emergenza e tutte le famiglie del Lazio saranno disponibili a fornire aiuti concreti di prima necessità (generi alimentari, giocattoli, coperte, alloggio, etc..) a chi ne avesse bisogno.

Chiunque avesse tra i suoi conoscenti una Famiglia Williams può chiamare subito uno dei numeri indicati sotto:

Rocco Di Bisceglie 328 2303136
Alessandro Sorce 347 5800219
Giulia Ranisi 331 6041944
Michela Scarcelli 347 5701011
Antonio Valenzi 393 1111236

Pensieri nel tempo

Carissime Mamme e Papà,
nell'augurare a tutti voi di trascorrere delle serene e rilassanti vacanze estive, approfittiamo per sottoporre alla Vostra attenzione un progetto nato dall'idea della Dr.ssa Rosa Demarinis (psicologa-psicoterapeuta), che ha trovato ispirazione durante gli incontri del Parent training dell'AISW del Lazio.
 
 

Al via la seconda edizione del progetto del Parent Training

A Settembre ripartiremo con la seconda edizione del progetto del Parent Training "Insieme per diventare grandi 2": 15 incontri di gruppo rivolti ai genitori di persone affette da Sindrome di Williams.

Gli obiettivi degli interventi in questa seconda fase del progetto saranno finalizzati alla continuità in termini di sostegno psicologico di cui le famiglie hanno bisogno, ma soprattutto all’approfondimento delle Tematiche emerse durante i precedenti incontri e ai Bisogni Formativi valutati attraverso tre questionari somministrati in tre tempi diversi (inizio, metà percorso, fine percorso).

Pagine