Il presidente e il consiglio direttivo augurano a tutti i soci di passare una serena Pasqua, che sia per tutti noi una resurrezione da questa situazione difficile. Come disse in una Pasqua di tanti anni fa San Giovanni Paolo II: “L’uomo non può perdere mai la speranza nella vittoria del bene, questo giorno diventi per noi l’esordio della nuova speranza”.
Siamo pronti a ripartire, sempre insieme, con il Vostro determinante contributo e sostegno, fin dalle prossime settimane, in coincidenza con l’accelerazione della campagna vaccinale generale, premessa ineludibile per riprendere il cammino interrotto e per recuperare il terreno perduto.
Ce la faremo, sì, ce la faremo, stringendo i denti e sentendoci sempre più vicini.
Auguri di una Serena e Felice Pasqua.